AVeProBi - Cena del progetto Contadini Resistenti, Giavenale di Schio - VI

Descrizione

AVeProBi e COSPE invitano a 


PROGETTO CONTADINI RESISTENTI PALESTINESI


Il Progetto Contadini Resistenti nasce dall’idea di solidarietà da parte di Aveprobi e alcune associazioni veronesi con i villaggi a sud di Hebron, i cui abitanti soffrono di tutta una serie di problemi che rendono la vita di questi contadini e delle loro famiglie veramente difficile; si va dall’occupazione militare alle colonie ebraiche, fondate sulle terre palestinesi), dalla confisca delle poche risorse idriche, alla istruzione sistematica delle case, scuole, moschee, abbattimento degli ulivi e istruzione delle colture. Tutto questo si somma alle già difficili condizioni climatiche desertiche della regione che rendono l’attività agricola molto precaria.

In occasione del viaggio in Palestina/Israele fatto a novembre 2016 insieme ad una quarantina di agricoltori soci di Aveprobi, ci siamo incontrati con i contadini locali e abbiamo dato vita ad un progetto concreto e solidale: consiste nel coltivare miscugli di varietà autoctone di grani e la loro diretta trasformazione, con l’istallazione in loco di un piccolo impianto di molitura per produrre farina alimentare con la possibilità di venderla direttamente a forni della zona per la produzione di un pane DOC. Un ulteriore passaggio sarà quello di chiudere la filiera corta con l’istallazione di un forno per la produzione propria del pane da vendere nelle città vicine. 
Si punterà molto sulla qualità e soprattutto sul fattore politico dell’iniziativa: alimenti prodotti con materie prime autoctone e coltivate nei territori occupati, (la maggior parte del pane arabo che attualmente viene prodotto nei territori palestinesi viene fatto con farine di importazione di pessima qualità provenienti da Israele).

In questa zona della Cisgiordania occupata, (tra le colline a sud di Hebron), 12 villaggi rurali resistono a un tentativo di evacuazione che prosegue da oltre 15 anni, scegliendo la resistenza nonviolenta contro le forze di occupazione israeliane. Una zona bellissima e rurale che ha la sfortuna, tra le altre, di confinare con la Green Line sulla quale l’amministrazione civile israeliana non ha esitato ad imporre lo status di area militare adibita alle esercitazioni.


Il progetto prevede una fase di autofinanziamento a sostegno delle varie attività nelle quali saranno coinvolti i Contadini. Abbiamo, pertanto, pensato a delle cene aperte a tutti. In ogni evento sarà presentato il progetto e la situazione politica e sociale nei territori occupati.


CENA SOLIDALE 

a sostegno del 
PROGETTO CONTADINI RESISTENTI PALESTINESI


Menu

Farro monococco con verdure spadellate

Spezzatino con polenta

Verdura cotta e insalata verde
Formaggi con marmellate e miele

Dolci fatti in casa

Vino - Acqua - Caffè corretto



Euro 25


Tutti i prodotti che costituiscono il seguente menu 
provengono dalle aziende agricole del territorio Altovicentino.

È gradita la prenotazione chiamando Gianni Pinton al numero 335 131 5130
entro domenica 28 maggio.

Prima della cena verrà presentato il progetto e sarà illustrata la situazione politica e sociale nei territori occupati con delle fotografie.


Contribuisci anche tu a sostenere il progetto!!!

Informazioni sulla località

Centro Civico in via Sorelle Boschetti, 4 Giavenale di Schio - VI

Paese
Italia
Provincia
Veneto
Città
36015 Giavenale

Commenti