Letture Suggerite

Questa sezione del sito presenta alcune delle pubblicazioni più rilevanti inerenti le nostre attività. In particolare presentiamo i lavori pubblicati con la casa editrice Pentagora con cui Rete Semi Rurali ha sviluppato una collana specifica legata alla sementi e all'agricoltura contadina.

Buona lettura!

Se volete contribuire alla biblioteca inviateci segnalazioni a info@semirurali.net o libri alla nostra sede di Scandicci.

I testi del libro della Regione Marche curati da Gianna Ferretti e Letizia Saturni sono un importante esempio di educazione generale, utili anche per percorsi didattici, su alimentazione, produzione e consumo locale
Il Libro è scaricabile al seguente indirizzo

progettareineuropa

Diamo la notizia della recente pubblicazione del nuovo libro "Quattro Passi nella scienza di Nazzareno Strampelli" di Sergio Salvi a diffusione completamente gratuita.
Chiunque volesse riceverne una copia gratuita può scrivere all'autore al seguente indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Come ogni anno, anche per il 2010 ritorna il bugiardino l’almanacco tascabile della Liguria, erede di una lunga tradizione lunaristica che vive nelle case liguri dal 1474 e che, fino agli inizi del Novecento, ha rappresentato la forma di letteratura popolare più diffusa tra la gente comune: si pensi al settecentesco Chiaravalle, agli ottocenteschi “lünài” do Scio Tocca e do Scio Reginn-a, e al celebre Casamara, pubblicato fino ai nostri anni.

IN OCCASIONE DELL’IMMINENTE VERTICE FAO, LA PIÙ AGGIORNATA INTRODUZIONE AI TEMI DELL’ALIMENTAZIONE E DELLE POLITICHE DELLE RISORSE ALIMENTARI

Oggi finalmente nelle librerie il libro scritto da Luca Colombo e Antonio Onorati sulla crisi del sistema agroalimentare planetario e sull’esigenza di rifondarne la governance.
Il libro, edito da Jaca Book, si intitola “Diritti al cibo! Agricoltura sapiens e governance alimentare”.
Il saggio prende le mosse dal dramma che investe un miliardo di affamati nel mondo e dai recenti e perduranti sconvolgimenti sul fronte dei prezzi delle derrate, per analizzare modalità e finalità della produzione agricola.

Al centro della riflessione è la restituzione di un ruolo sociale, politico ed economico ai produttori di alimenti nel quadro della sostenibilità dei sistemi di produzione e consumo, della lotta al caos climatico, della sovranità alimentare e del diritto al cibo. Un ragionamento frutto di una riflessione globale condotta insieme alle organizzazioni sociali del mondo rurale, avvalendosi anche del contributo scritto di alcuni nostri partner internazionali, e che riteniamo utile alla vigilia di importanti appuntamenti mondiali, quali il Summit sulla Sicurezza Alimentare promosso dalla FAO a Roma per la metà di novembre.

Per maggiori dettagli, qui.