Studio promuove il mais ogm. Ceccarelli: «Non è così che si analizza il problema»

Una revisione dei dati esistenti ha portato quattro ricercatori pisani a concludere che il mais ogm non comporta rischi per la salute umana e l'ambiente. Ma il professor Salvatore Ceccarelli replica: «Conclusione frutto di un esame parziale del problema. Gli ogm fanno malissimo alla biodiversità e all'ambiente e ci sono ormai solide evidenze su questo».

L'ultimo numero della rivista Dal Seme uscita nel dicembre 2017 contiene un articolo che racconta il lavoro portato avanti da Rete Semi Rurali sulle popolazioni evolutive di frumento.

Nell’ultimo rapporto della coalizione "No patents on seeds" si denuncia la prassi dell’Ufficio brevetti europeo (EPO) che continua a rilasciare brevetti per piante selezionate in maniera convenzionale, benché nel 2017 sia stato inasprito il regolamento. Nell’ultimo anno sono stati rilasciati 25 brevetti riguardanti insalate, cipolle, pomodori, patate, cetrioli, uva, girasoli, sorgo, soja.

A patent on the breeding of maize will not be granted

17 January 2018 / At a public hearing, the European Patent Office (EPO) today rejected an appeal filed by Syngenta. The company wanted the EPO to grant a patent on the breeding of higher-yield maize plants (EP2121982). At the same time, Syngenta also wanted the EPO to abolish existing restrictions in the field of plant and animal breeding that have only recently been put in place. The EPO also rejected this attempt.