Riceviamo volentieri dal dottor Paolo Carnemolla, Presidente Federbio, l’allegata sollecitazione ai competenti Comitati della Università Sant’Anna a proposito delle modalità di diffusione del noto studio, ad oggi rimasti privi di adeguato riscontro.

Dai link che seguono potete consultare la "guida dettagliata" alla Sovranità Alimentare QUI E ORA! 

Purtroppo non esiste una versione in italiano. ARI si sta impegnando nella traduzione.

 

++EN++

Food Sovereignty NOW! An in-depth guide is out by European Coordination Via Campesina

http://www.eurovia.org/food-sovereignty-now-an-in-depth-guide/ 
http://nyelenieurope.net/news/food-sovereignty-now-depth-guide 

In the following publication, the European Coordination Via Campesina gives a detailed account of the concept of Food Sovereignty, a notion developed by the people who are most threatened by the processes of consolidation of power in the food and agricultural systems: the peasants . Instead of falling apart due to the forces of history, they offer a proposal to solve the multiple crises that humanity faces.

You can find the complete publication here

E D I T O R I A L I


demeterValorizzare il lavoro degli agricoltori biodinamici: in arrivo un documento per facilitare l'adeguamento agli standard

L’Associazione Demeter Italia ha, da circa 3 mesi, dato mandato a un gruppo di lavoro per portare avanti un progetto per la valorizzazione del lavoro... [leggi tutto]

 

biodinamicaimageswatermarkDal paese un grido per le alleanze

Scrivo dopo i sommovimenti elettorali, che mostrano il grido del Sud del Paese. Quando due anni fa decidemmo di portare il tema del Sud come centrale per il futuro dell’agricoltura... [leggi tutto]

 

Sabato 24 e domenica 25 febbraio si è tenuta l’assemblea annuale di ARI presso CASCINA MALERBE a SAN RAFFAELE CIMENA (TO).

Giornate di neve, gelo, allerte meteo non hanno impedito agli associati di arrivare anche dai luoghi più lontani del paese, dalla Sicilia, Calabria, Sardegna e salire alla cascina. Una scommessa ed un cammino che racchiude il senso delle nostre sfide. Niente eroismo ma consapevolezza, solidarietà e calore di una riunione di donne e uomini che hanno scelto la terra per vivere ed il mestiere del contadino per costruire il futuro.