L'Incontro - proposto e coordinato dall'Alleanza Mondiale dei Paesaggi terrazzati insieme alla Regione Veneto, all'Università di Padova e allo IUAV di Venezia - segue l'edizione cinese del 2010 e quella peruviana del 2014.

 L'organizzazione dell'Incontro, che ha come titolo 'Paesaggi terrazzati: scelte per il futuro', ha previsto diverse modalità di partecipazione credendo nell'importanza della condivisione dei diversi saperi e nel dialogo costruttivo tra conoscenze tradizionali e ricerca accademica.

 Si tratta di un'occasione unica per partecipare attivamente alla generazione di proposte concrete e scenari di futuro dei paesaggi terrazzati in Italia, in Europa e nel mondo.

 Vi invitiamo pertanto, in qualità di soci e sostenitori dell'Alleanza, a condividere la vostra esperienza aderendo alle diverse iniziative previste dall'Incontro:

Informativa urgente di Carlo Calenda

Ministro dello Sviluppo Economico presso la Camera dei Deputati

TTIP

 

Onorevole Presidente, Onorevoli deputati, è con estremo piacere che ho accettato l’invito a fornire la presente informativa urgente sul ”Trattato Transatlantico sul Commercio e gli Investimenti” - il TTIP.

Considero il TTIP un punto di svolta nelle relazioni economiche internazionali, capace di portarci finalmente in una nuova fase della globalizzazione con vantaggi per l’Europa e l’Italia.

Dagli anni Novanta i paesi avanzati, e l’Europa in particolare, hanno iniziato un rapido processo di apertura dei propri mercati ai prodotti dei paesi allora emergenti, che invece mantenevano sostanzialmente intatte le loro protezioni. L’idea di fondo era che occorresse accordar loro vantaggi competitivi per sviluppare economie produttive che si sarebbero poi evolute in economie di consumo aperte ai nostri prodotti. I round multilaterali del WTO avrebbero dovuto garantire una graduale eliminazione delle barriere tariffarie e non tariffarie da parte, in primo luogo, dei cosiddetti BRICS. Così non è stato.

Le richieste formali di adesione della Rete Semi Rurali e di Crocevia sono state accolte dalla Assemblea Straordinaria del Coordinamento Europeo Liberiamo La Diversità! (EC_LLD!) svoltasi a Basilea il 20 settembre 2013, all'interno dell'8° Incontro europeo Let's Liberate Diversity!. RSR e Crocevia hanno contribuito nel corso degli ultimi anni alla crescita del coordinamento che da alcuni mesi si è dato, dopo un lungo periodo di attività informale, una personalità giuridica con statuto e sede legale a Bruxelles.

Comunicato Stampa

 L’Ufficio Europeo Brevetti “zona franca” per la democrazia

 Giornata Mondiale dell’alimentazione: Proteste contro i brevetti su piante e animali a Monaco

 

Monaco di Baviera 16 ottobre 2013. Associazioni contadine e della società civile protesteranno insieme contro i brevetti su piante e animali in parallelo all’incontro del Consiglio d’Amministrazione dell’Ufficio Europeo dei Brevetti (Epo), la più alta istituzione di controllo in materia di proprietà intellettuale. Gli attivisti stanno installando barriere all’ingresso del palazzo dell’Epo di Monaco dove oggi avrà luogo l’incontro. L’allarme che lanciano gli attivisti è che l’Epo sia una “zona franca” per la democrazia.

Le organizzazioni impegnate nella campagna No Patents On Seeds sono preoccupati per l'aumento del numero di brevetti su piante, semi, animali da fattoria e il loro impatto sugli agricoltori, allevatori, l'innovazione e la biodiversità. Questi brevetti costituiscono un ulteriore mezzo di dipendenza per gli agricoltori, gli allevatori, i produttori e i consumatori. Questi brevetti devono essere considerate come appropriazione indebita di risorse essenziali per la pratica aziendale e agricola per la produzione di cibo e come un generale di abuso del diritto dei brevetti. Riteniamo urgente ripensare Europea, diritto dei brevetti nel campo della biotecnologia e degli allevamento e promuoviamo lo sviluppo di una chiara normativa che escluda dalla brevettabilità dei processi quelli relativ all'allevamento, il materiale genetico di piante e animali e alimenti derivati.

Altre info qui

Resta aggiornato @NoPatentsOnSeed